Zaccheroni: "Napoli e Juve si giocano lo scudetto. Roma in crescita, lotterà per la Champions con le altre"

di Danilo Magnani
Fonte: Il Mattino
articolo letto 5546 volte
Foto

Alberto Zaccheroni, ex allenatore e al momento commentatore televisivo, ha rilasciato un'intervista al quotidiano Il Mattino in vista della gara di sabato tra Roma e Napoli: “È evidente che nel Napoli chi ha la palla sa sempre in automatico cosa fare, lo sanno anche gli avversari ma non riescono a chiudere in tempo perché gli azzurri lo fanno con disinvoltura e velocità. E poi si divertono, sembrano bambini che giocano in un parco. Roma? È in crescendo come autostima, le ultime prestazioni hanno fatto aumentare la fiducia nei calciatori. È una squadra non ancora consapevolissima fino in fondo dei propri mezzi ma sulla strada giusta. Importante la duttilità di Di Francesco che nell’ultima partita è passato dal 4-3-3 al 4-3-1-2: la Roma è un avversario da affrontare con le molle, gli azzurri però rappresentano una certezza. Sono propenso a dire Napoli perché sta troppo bene e gli basta aumentare il ritmo, già alto, a un livello altissimo per 10-15 minuti per cambiare la partita”. Sulla corsa scudetto ha detto: “Per lo scudetto è una corsa a due tra Juve e Napoli. I bianconeri sono favoriti. Il Napoli gioca meglio ma la Juventus ha un organico più importante, più ampio e con maggiori soluzioni. Le altre si giocano la Champions, con la Roma e l’Inter più avanti e più dietro la Lazio, che proverà a sfruttare le problematiche delle altre, e il Milan”.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
Questo sito utilizza cookies, anche di terze parti.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy.

CHIUDI