Il riscatto di Ünder

di Simone Valdarchi
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Simone Valdarchi
Vedi letture
Foto

Sabato sera la Roma scenderà in campo a Reggio Emilia, per la sfida al Sassuolo di De Zerbi, nella penultima giornata del campionato. Gli uomini di Ranieri dovranno cercare di raccogliere il bottino pieno in Emilia Romagna, per tenere vive le ultime possibilità di qualificarsi alla prossima edizione della Champions League. Vincere potrebbe non bastare, ma sicuramente è necessario. Per farlo la Roma dovrà superare una squadra scarica sotto il punto di vista delle emozioni, ma che sicuramente non si darà per vinta vista l’ultima gara contro il Torino e il fatto di giocare per l’ultima volta in stagione davanti al suo pubblico.
Parlando di tattica, mister De Zerbi ama un gioco propositivo e intenso, fattore che espone il Sassuolo a pericoli difensivi costanti. Aspetto confermato dal dato dei gol subiti (57). Delle prime dieci in classifica, i neroverdi rappresentano l’unica compagine ad avere una differenza reti al passivo. Sono 52 infatti i gol realizzati.
La Roma dunque avrà degli spazi da poter sfruttare, non prima di aver difeso la propria metà campo con compattezza, aspetto molto caro a Claudio Ranieri. C’è un giocatore in rosa che più di molti altri è abile nella corsa in campo aperto: stiamo parlando di Cengiz Ünder.
Il turco nell’ultimo periodo ha visto poco il campo. Vuoi per l’infortunio muscolare o per il fatto che non garantisce quella copertura difensiva richiesta dal tecnico, Ünder ha giocato solamente 117 minuti da quando Ranieri è tornato nella capitale, partendo una sola volta dal primo minuto (contro l’Inter a Milano, quando fu sostituito all’intervallo).
Nella vittoria contro la Juventus, il numero 17 è entrato a dieci minuti dal termine, mostrando a tutti di essere tornato al meglio della condizione e incidendo pesantemente sull’esito finale. È stato Ünder a recuperare palla e a passarla a Florenzi, dando il via all’azione del vantaggio romanista. In occasione della seconda rete, quella della certezza firmata da Dzeko, la rapidità dell’esterno ha permesso alla Roma di ribaltare l’azione: da una ribattuta successiva ad un calcio di punizione sulla trequarti per la Juventus, all’assist per il centravanti bosniaco, libero di calciare al centro dell’area di rigore.
Chissà che il buon impatto avuto nella gara contro i bianconeri non convinca Ranieri a lanciarlo dall’inizio, per il momento il ballottaggio resta tra lui e Kluivert, il ragazzo che deve mostrare all’allenatore l’Ajax che è in lui.

Prossima partita: Sassuolo-Roma, sabato 18 maggio ore 20:30
Probabile formazione (4-3-3): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Cristante, Nzonzi, Zaniolo; Ünder, Dzeko, El Shaarawy.
Ballottaggi: Ünder/Kluivert, Pellegrini/Zaniolo.
In dubbio: Pellegrini
Indisponibili: -
Diffidati: Florenzi, Schick, Dzeko.
Squalificati: -


Altre notizie