SEZIONI NOTIZIE

Il caro, vecchio giugno

di Gabriele Chiocchio
Fonte: L’editoriale di Gabriele Chiocchio
Vedi letture
Foto

Se qualcuno si fosse preoccupato di aver perso totalmente la normalità dei mesi estivi, scanditi dalle ormai consuete fasi del calciomercato, alcune notizie di oggi ci hanno restituito parte di queste certezze. Con la possibilità di firmare precontratti e iscrivere a bilancio operazioni di mercato a partire dal 1° giugno, infatti, viene di fatto restaurato quel mese di affari fatti in fretta e furia e spesso in modo quasi casuale (a livello tecnico) per poter realizzare il consueto maquillage dei conti prima della chiusura. Certo, andrà capito come l’UEFA abbia intenzione di ammorbidire, vista l’eccezionalità degli eventi, le regole del Fair Play Finanziario, ma, a prescindere da questo, diverse società (eh già, non solo la Roma) avranno bisogno di realizzare plusvalenze come in ogni giugno da qualche anno a questa parte. Una delle novità starà nella diversa (sarebbe a dire, minore) disponibilità di liquidi che convincerà i club, verosimilmente, a muoversi più per scambi (che permettono di generare facilmente plusvalenze per entrambi i club coinvolti, a patto di accollarsi un costo a volte sproporzionato rispetto al livello tecnico di calciatori coinvolti) che per altri tipi di operazioni e, se negli anni passati un’inversione di marcia sarebbe stata auspicabile, questa volta non c’è altra strada che sfangarla in qualche modo oggi e rinviare il problema a domani, sperando di poter arrivare a quel domani ancora nella possibilità di scegliere e non sotto obblighi di fatto. La Roma ha abituato chi la circonda a questo tipo di operazioni e, oltre a cercare di piazzare il più possibile dei costi non utili (leggasi, cedere Schick al Lipsia alle migliori condizioni possibili) probabilmente dovrà fare ancora dei sacrifici tra gli elementi che, oltre a costare, generano però un vantaggio tecnico. E qui si arriva all’altra novità, quella forse più impattante e che andrà a rimescolare ulteriormente le carte di una stagione già in totale balìa degli eventi: contabilizzare una cessione prima del 30 giugno e continuare a utilizzare quel calciatore anche dopo cosa comporterà per quanto riguarda il rendimento sul campo? Non è irrealistico pensare a un impegno diverso, a una concentrazione diversa, a una voglia diversa di sposare la causa di un club che si lascerà a breve giro di posta. Non che non ci siano mai stati casi di questo genere nella storia del campionato italiano, ma questo finale di stagione potrebbe essere mai come in passato ricco di protagonisti promessi sposi di altre squadre, con tutte le conseguenze del caso. E la Roma, che già paga tante cose e che potrebbe cedere più di quanto acquisterà nel mese di giugno, potrebbe pagare ancora.

Altre notizie
Giovedì 02 luglio 2020
08:36 Primo piano L'offerta per Smalling 08:33 Primo piano Ünder-Napoli, gli aggiornamenti 08:05 Primo piano Perotti: "Quando hai un infortunio dopo l'altro ti stanchi". VIDEO! 07:51 Serie A LIVE FORMAZIONI - Udinese, torna De Paul. Roma, Pau Lopez ancora out. Napoli, Allan non convocato. Atalanta, panchina per Pasalic 07:50 Primo piano Roma-Udinese - Le probabili formazioni. GRAFICA!
PUBBLICITÀ
07:45 Youtube La conferenza stampa integrale di Fonseca. VIDEO! 07:30 Primo piano L'avversario - Il contropiede dell'Udinese e il tentativo dalle fasce 07:15 Primo piano Roma-Udinese - I duelli del match 07:00 Primo piano Cambio Campo - Petiziol: "L'Udinese è una squadra diversa rispetto a quella dell'andata. Davanti mi aspetto ancora Teodorczyk con Lasagna, una fortuna l'assenza di Pellegrini" 06:00 Primo piano Accadde oggi - Zeman: "Ho sofferto De Rossi? Lui ha sofferto me". Cholevas al Watford. Venditti: "Spero che tolgano il mio inno" 05:00 Altre notizie Atalanta, Gasperini: "Col Napoli ripartiamo da zero" 04:00 Altre notizie Il Bayern ingaggia il giovane talento francese Kouassi 03:00 Altre notizie L'ex bomber Shearer sogna il pass per il British Masters 02:00 Altre notizie Salah: "Spero di restare a lungo nel Liverpool" 01:00 Altre notizie Germania, il proprietario del mattatoio-focolaio è il presidente dello Schalke 04 00:00 Altre notizie Barcellona, Setien: "Griezmann? Non gli chiederò scusa" 00:00 Altre notizie Liga - Tre punti per il Villarreal. Il Valencia cade con l'Athletic Club. Vittoria per il Granada. Ancora uno stop per il Barcellona, pareggio interno con l'Atletico Madrid
Mercoledì 01 luglio 2020
23:46 Serie A Serie A - Con la SPAL il Milan agguanta il pareggio a tempo scaduto grazie a un'autorete. Vittorie del Verona sul Parma e del Sassuolo a Firenze. Lecce-Sampdoria 1-2 con tre gol su rigore. FOTO! 23:15 Altre notizie Premier League - Il Chelsea cade col West Ham. Poker di Arsenal e Newcastle, l'Everton supera il Leicester. Tris dello United sul campo del Brighton. VIDEO! 23:00 La Voce della Sera LA VOCE DELLA SERA - Fonseca: "Chi pensa che il nostro campionato sia finito si sbaglia". Smalling resta fino a fine campionato. Con la giusta offerta Zaniolo può partire. Roma-Udinese, arbitra Guida