SEZIONI NOTIZIE

Legge di Murphy

di Alessandro Carducci
Fonte: L'editoriale di Alessandro Carducci
Vedi letture
Foto

“Se qualcosa può andare male, lo farà”. La famigerata Legge di Murphy è perfetta per spiegare il weekend della Roma. Le avversarie per la Champions macinano punti mentre la Roma perde la partita (meritando almeno il pareggio) ma soprattutto uno dei suoi calciatori fondamentali. La stagione di Nicolò Zaniolo è infatti terminata e lo rivedremo in gare ufficiali direttamente il prossimo anno. Una notizia tremenda in primis per lui ma anche per i giallorossi, soprattutto dopo aver visto proprio l’azione che ha portato all’infortunio. Un mix di tutte le sue qualità atletiche abbinate anche alla tecnica e una serie di decisioni corrette. Un’azione perfetta, terminata nella maniera peggiore possibile.
Una partita non perfetta, quella della Roma, ma comunque una buona gara terminata malissimo, con una sconfitta che brucia. La Juventus non ha rubato nulla, sia chiaro, ma i giallorossi hanno fatto tutto da soli. Il primo gol è anche frutto del caso con la deviazione di testa di Smalling che ha messo fuori tempo Kolarov. Il secondo è stato l’ennesimo errore individuale della stagione. I giallorossi sono stati poi lucidi nel non crollare e nell’attaccare con determinazione e raziocinio.
Altro errore: i gol sbagliati. La Roma di occasioni ne ha create parecchie ma, come al solito, se Dzeko non segna gli altri faticano tantissimo. E questo è il vero problema che Fonseca e Petrachi dovranno affrontare: servono i gol di Ünder, che ora troverà più spazio dopo l’infortunio di Zaniolo. Servono i gol, ovviamente di Pellegrini ma anche di Perotti (non solo su rigore) e dei centrocampisti. Contro la Juventus i capitolini hanno creato tanto ma, come al solito, alla fine ha ragione chi fa gol.

Altre notizie
Lunedì 25 maggio 2020
06:00 Primo piano Accadde oggi - De Rossi: "Nessun mai vi amerà più di me"​​​​​​​. La Roma si aggiudica il derby ed è seconda: "Game over". Pioli: "Garcia scorretto" 05:00 Altre notizie Biglia: "Il Milan tornerà grande con una società più stabile. Futuro? Potrei tornare in Argentina" 04:00 Accadde Oggi Sacchi su Rangnick: "Ottimo allenatore, ma è importante che la società ti segua" 03:00 Altre notizie Bayer Leverkusen, Bender su Havertz: "È una benedizione avere in squadra un giocatore del genere" 02:00 Altre notizie Hellas Verona, slitta di un giorno la ripresa degli allenamenti collettivi: si riparte martedì
PUBBLICITÀ
01:00 Altre notizie Difensore della nazionale palestinese ingaggiato in Israele
Domenica 24 maggio 2020
22:42 Primo piano Vedremo un calcio diverso 22:31 Covid-19 COVID-19 - Spadafora: "Ripresa Serie A il 13 o il 20 giugno". Malagò: "Partita ancora aperta". Il bollettino odierno: +531 nuovi contagi. Contagio a messa a Francoforte. Lamorgese: "Gli italiani sono stati responsabili". VIDEO! 21:37 Altre notizie AIC, Calcagno: "Le partite alle 16:30 non vanno bene. Alle 18:45 e alle 21:00 sì" 21:35 Altre notizie AIC, Tommasi: "Vedo molte persone che vogliono sfruttare questa situazione" 21:13 Social Mkhitaryan ricorda un gol del padre e chiede: "È simile al mio contro l'Ajax in finale di Europa League?" 21:03 Altre notizie L'infermiere dedica la sua tuta a Florenzi: "Mi sono rialzato come hai fatto tu" 20:35 Calciomercato Su Schick c'è l'Everton in caso di mancato riscatto del Lipsia 20:00 Primo piano LA VOCE DELLA SERA - COVID-19, gli aggiornamenti odierni. FIGC, inviato il protocollo delle gare a Spadafora. Julio Sergio: "La mia vita con lo Scudetto del 2010 sarebbe diversa" 19:58 Primo piano Julio Sergio: "Nella mia Roma c'era l'ambiente favorevole per fare bene" 19:55 Altre notizie Bundesliga - Tris di Werner nel 5-0 del Lipsia in casa del Magonza. Vincono anche Borussia Dortmund e Bayern Monaco. FOTO! VIDEO! 19:28 Primo piano Spadafora: "Per la ripresa della Serie A stiamo valutando il 13 o il 20 giugno" 19:15 Primo piano FIGC, inviato il protocollo a Spadafora con un giorno d'anticipo: prevista la quarantena di gruppo in caso di positività 18:45 Youtube Il canale Vocegiallorossa YouTube supera i 7.000 iscritti. ISCRIVITI! 18:30 Editoriale Il caro, vecchio giugno