SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Fonseca: "Mi assumo le mie responsabilità. Squadra stanca"

di Marco Rossi Mercanti
Vedi letture
Foto
© foto di Antonello Sammarco/Image Sport

Nel postpartita di Torino-Roma, è intervenuto il mister giallorosso Paulo Fonseca.

Fonseca a Roma TV

Cosa è successo?
“Potevamo chiudere la partita nel primo tempo e non l’abbiamo fatto, nel secondo tempo il Torino ha giocato bene e ha meritato di vincere”.

Ha pesato la gara di giovedì?
“Quando si cambia molto può succedere di avere delle difficoltà. Avevamo alcune assenze, alcuni giocatori erano stanchi dopo l’Ajax. Non deve succedere, ma non è la stessa cosa senza tutti i giocatori”.

Ora come si gestisce il gruppo?
“Dobbiamo continuare, ora è più difficile raggiungere la Champions, ma matematicamente è possibile. Dobbiamo pensare al campionato”.

L’Atalanta?
“Sarà una partita difficile, vediamo chi possiamo recuperare”.

Fonseca a Sky Sport

Magari inconsciamente la squadra toglie le energie al campionato in favore dell’Europa League, la vede così?
"Magari non deve essere cosi, la verità è che abbiamo giocato 2 giorni fa e abbiamo cambiato molto. Abbiamo problemi con terzini e difensori, abbiamo poche possibilità. Se la squadra sta pensando più all’Europa League credo che dovevamo pensare di più al campionato e non l’abbiamo fatto".

Eppure le condizioni per fare bene c’erano. La ripresa?
"Abbiamo fatto il primo gol, abbiamo avuto le occasioni per chiudere il match e non l’abbiamo fatto, il Torino ha fatto meglio, è stato più aggressivo e ha meritato".

Sugli errori individuali, in campionato si abbassa la concentrazione…
"È quello che è mancato a questa squadra. È una questione di concentrazione, in Europa League la squadra è più concentrata. La squadra ha fatto tanti errori.

Campionato fortemente negativo, sente di aver sbagliato?
"È vero, devo assumermi le mie responsabilità. È difficile, in campionato abbiamo sbagliato di più".

Compromesso l’obiettivo quarto posto?
"Devo essere onesto, è difficile. C’è la matematica possibilità ma è difficile".

Altre notizie
Venerdì 14 maggio 2021
14:46 Roma Femminile Roma Femminile, Bonfantini: "Juventus fortissima, ma possiamo darle filo da torcere. Rammaricate per i punti persi" 14:36 Primo piano LIVE - PRIMAVERA 1 - Torino FC vs AS Roma 0-0 14:32 Covid-19 LIVE COVID-19 - Lazio, dalla mezzanotte prenotazioni vaccini per 52-53 enni. Francia, quarantena verso quattro Paesi. Negli Usa via la mascherina per i vaccinati. India, anche ieri 4.000 decessi. Umbria, Tesei: "Spostiamo il coprifuoco alle 23:00" 14:20 Primo piano TRIGORIA - Fonseca: "Derby preparato in maniera diversa. Giocheremo con la difesa a 4. Vogliamo vincere, lascio con orgoglio" 14:20 Primo piano Diamo i numeri - Roma-Lazio: derby numero 176, bilancio di Inzaghi in perfetto equilibrio
14:11 Primo piano #IlMiglioreVG - Edin Dzeko è il "man of the match" di Inter-Roma 3-1. GRAFICA! 14:05 Editoriale La bilancia del futuro 14:00 Altre notizie Euro2020 - Olanda, i pre-convocati di De Boer: c'è Karsdorp 13:49 Interviste Tempestilli: "Tornerei alla Roma senza Fienga e altri personaggi squallidi" 13:21 Avversario Lazio, Inzaghi: "Ancora in corsa per la Champions. Mourinho è un valore aggiunto per la Roma" 12:43 Primo piano L'arbitro - Pairetto amuleto biancoceleste: 0 sconfitte, espulsioni e rigori contro. 5 clean-sheet su 7 direzioni 12:42 Roma Femminile Serie A Femminile, Roma-Juventus: dirige Delrio 12:41 Calciomercato Fiorentina, Commisso su Vlahovic: "Voglio tenerlo" 12:00 Primo piano Il filo di Roma-Lazio: Stefan Radu 11:54 Serie A Serie A - Le designazioni della 37ª giornata, Roma-Lazio: arbitra Pairetto, VAR Aureliano 11:52 Trigoria Alle 14:00 la conferenza stampa di Fonseca 11:46 Altre notizie Inaugurato a Trigoria il campo Amadeo Amadei, Pinto: "Sono bastati 4 mesi per capire la sua importanza nella Roma" 11:20 Serie A LIVE FORMAZIONI - Juventus con CR7 e Dybala, nell'Inter torna la Lu-La. Atalanta col 4-2-3-1, Rebic davanti nel Milan, nel Napoli Lozano e Insigne esterni 11:10 Primo piano I Friedkin a Londra da Mourinho 11:00 Primo piano Che fine ha fatto - Julio Sergio: "Parando il rigore nel derby sapevo che avrei potuto fare la differenza. Ho dato tutto per la Roma"