Roma-Porto - Le probabili formazioni. GRAFICA!

di Andrea Cioccio
Fonte: Redazione Vocegiallorossa - Andrea Cioccio
articolo letto 39619 volte
Foto

Tra poche ore la Roma tornerà ad assaporare l'atmosfera della Champions League davanti a circa 50.000 tifosi, in cerca di un risultato rassicurante contro il Porto, in vista della gara di ritorno in Portogallo. Per ripercorrere la spettacolare cavalcata dell'anno scorso, in cui i suoi sono arrivati ad un passo dalla finale di Kiev, Eusebio Di Francesco proporrà ancora una volta il suo caro vecchio 4-3-3, date le ottime prestazioni contro Milan e Chievo. In porta dovrebbe essere confermato Antonio Mirante dopo l'ottima gara di Chievo, visti i problemi fisici di Olsen. Nella difesa a 4 tornerà Alessandro Florenzi, vista l'indisponibilità di Karsdorp. A completare il reparto Manolas, che è tornato nella rifinitura di ieri in gruppo e giocherà dal primo minuto, Fazio e Kolarov, insostituibile sulla fascia mancina. Nel ruolo di regista è favorito De Rossi su Nzonzi, dopo aver parzialmente riposato nella trasferta di Verona. Ai suoi fianchi Lorenzo Pellegrini, anche lui out a Verona per squalifica, e Nicolò Zaniolo, attualmente favorito su Cristante. Davanti non si toccano Dzeko ed El Shaarawy, mentre sulla fascia destra potrebbe essere rilanciato Justin Kluivert, che non gioca titolare dalla sfida in campionato contro il Torino del 19 gennaio. In alternativa, potrebbe essere avanzato Zaniolo a destra nel tridente, e il suo posto in mediana verrebbe in tal caso preso da Cristante.

PORTO - Sergio Conceição dovrà fare a meno di tre giocatori cardine della sua squadra per il suo 4-4-2, ossia CoronaMarega e Aboubakar: il primo squalificato, gli altri due infortunati. In porta spazio alla leggenda Iker Casillas; davanti a lui la difesa a 4 composta da Éder Militão, Felipe, Pepe e Alex Telles, vecchia conoscenza del calcio italiano e dell'Inter. Nel centrocampo a 4 giocherà senza dubbio capitan Herrera, giocatore più volte accostato alla Roma nelle ultime due sessioni di mercato e non solo, coadiuvato al centro da Torres. Sulla fascia destra spazio a Pereira, a sinistra Otávio. Le maggiori attenzioni sono rivolte sicuramente all'attacco: Tiquinho in coppia con Brahimi, pericolo numero 1 dei lusitani.

Le probabili formazioni di Roma-Porto (martedì 12 febbraio, ore 21:00)
Roma (4-3-3): Mirante; Florenzi, Manolas, Fazio, Kolarov; Lo. Pellegrini, De Rossi, Zaniolo; Kluivert, Dzeko, El Shaarawy.
Porto (4-4-2): Casillas; Éder Militão, Pepe, Felipe, Telles; Pereira, Torres, Herrera, Otávio; Tiquinho, Brahimi.


Altre notizie
Utilizzo dei Cookie
PROSEGUO
Utilizziamo cookie, anche di terze parti, per migliorare l'esperienza di navigazione e per inviarti messaggi promozionali personalizzati.
Proseguendo con la navigazione acconsenti al loro uso in conformità alla nostra Cookie Policy