SEZIONI NOTIZIE TMW RADIO

Certe cose sono più importanti del denaro

di Gabriele Chiocchio
Fonte: L'editoriale di Gabriele Chiocchio
Vedi letture
Foto

La Roma si è schierata, e con una nota ha espresso la propria ferma opposizione alla Super League. Una decisione che si è fatta attendere ma che è netta e non lascia spazio a interpretazioni. E che in questo caso vale doppio, per più di un motivo. Il primo: i giallorossi, insieme al Napoli, sono il club italiano “più grande” non incluso nelle 12 società fondatrici del nuovo torneo, dunque quello col maggior peso mediatico e non solo. Il secondo, la Roma lo chiarisce con una frase non equivocabile: “Certe cose sono più importanti del denaro”. Partecipare - da invitati o da qualificati - alla Super League significa incamerare una somma di denaro che ai giallorossi farebbe più che comodo, vista la sua situazione economica e finanziaria non così diversa, in proporzione e non solo, da quella dei club che per stessa ammissione di Florentino Perez hanno tirato su tutto questo ambaradan per risolvere un problema grosso come quello dell’indebitamento. Scegliere di non farlo è al contempo una nota di merito a livello di principi - e di fermezza nel perseguirli - e una responsabilità a livello pratico: i soldi che mancano andranno eventualmente reperiti altrove e in modo certamente meno facile e immediato rispetto all’iscrizione alla nuova lega. Non c’è nulla di definitivo e la situazione è un divenire mai così profondo negli ultimi anni di calcio, ma rifiutare una possibilità simile significa giocoforza voler puntare su altro. Cosa sarà, lo scopriremo (se ve ne sarà bisogno) più avanti; nel frattempo, nel mare di incertezza che ha travolto il mondo del calcio nelle ultime 48 ore, c’è una certezza: la Roma dice no alla Super League.

Altre notizie
Mercoledì 12 maggio 2021
20:24 Primo piano Darboe: "Ho delle emozioni veramente forti. Ho avuto un problema alla coscia, ora sto bene" 20:23 Avversario Inter, Pinamonti: "La Roma si sta giocando l'Europa, sarà una gara difficile" 20:20 Serie A Serie A - Cagliari-Fiorentina 0-0, pochissime emozioni alla "Sardegna Arena" 20:19 Primo piano LIVE Inter-Roma - Confermato Darboe a centrocampo, in attacco c'è Dzeko. Riscaldamento in corso 20:15 Covid-19 LIVE COVID-19 - La Norvegia rinuncia ad AstraZeneca. 633 nuovi casi nel Lazio. Oltre 25 milioni di vaccini somministrati. EMA, Cavaleri: "Spostare il richiamo Pfizer a 5 settimane non è una deviazione"
19:58 Serie A LIVE FORMAZIONI - Fiorentina, out Castrovilli e Ribery. Bologna, gioca Ravaglia. Atalanta, torna Gollini. Inter, c'è Radu in porta. Roma, Dzeko dal 1'. Lazio, turnover vista-derby. Juventus, gioca Dybala. Torino, panchina per Belotti 19:54 Altre notizie Bundesliga - Schalke 04-Hertha Berlino 1-2, importantissimo successo-salvezza per gli ospiti 19:04 Altre notizie FIFA 21, Pellegrini nel "Team of the Week" di Ultimate Team 18:45 Primo piano Cambio Campo - Ancona: "Inter e Roma si affronteranno pensando già a Juve e Lazio. Mourinho è l'uomo giusto per i giallorossi" 18:30 Primo piano Inter-Roma - I duelli del match 18:18 Social "Mi chiamo Francesco Totti" vince il David di Donatello. L'ex capitano: "Orgoglioso ed emozionato" 18:15 Primo piano L'avversario - Meno motivazioni e tanto turnover per l'Inter 18:00 Primo piano Offerto un ruolo manageriale a Totti, ma l'ex capitano rifiuta 17:45 Primo piano Inter-Roma - Le probabili formazioni. GRAFICA! 17:24 Covid-19 COVID-19 - Il bollettino della Protezione Civile: +7.852 nuovi contagi 17:00 Accadde Oggi Accadde oggi - Capello: "Buttato il secondo scudetto con la Roma. Rifiutai lo scambio Davids-De Rossi". De Rossi: "La storia d'amore con la Roma non finirà". Rizzoli: "Dopo la lite con Totti pensai di smettere" 16:11 Altre notizie Italia, Mancini: "Aspetterò Zaniolo fino all'ultimo" 15:00 Altre notizie Bergomi: "Mourinho va nella piazza giusta, la Roma aveva bisogno di uno scossone" 14:35 Altre notizie Ag. Veretout: "Sarebbe entusiasta di lavorare con Mourinho" 14:21 eSports 50 Derby Cup, il derby eSports tra Roma e Lazio aperto a tutti